Inizia la stagione di pesca e i pescatori sono le “sentinelle” del nostro ambiente

La nuova stagione di pesca prende avvio mentre continua l’impegno della Provincia di Macerata nella realizzazione delle opere di salvaguardia dei fiumi. Si tratta di interventi a tutela del territorio, ma anche di conservazione dell’ambiente naturale e, indirettamente, di sopravvivenza della fauna ittica. Tutti abbiamo il dovere di proteggere i fiumi, ma i pescatori sono ovviamente le prime “sentinelle” di tale salvaguardia. L’invito che, come presidente della Provincia, sento di dover rivolgere a voi pescatori è proprio questo: essere “sul campo” vigili custodi della natura. L’opera di prevenzione è, infatti, la prima e la più efficace azione da cui possono trarre beneficio le nostre acque, la nostra flora e la nostra fauna.

Con l’avvio della stagione di pesca nelle acque interne è tradizione che la Provincia di Macerata distribuisca un prontuario relativo alle norme in materia. Anche per il 2012 abbiamo stampato l’ opuscolo che spero risulti utile a tutti i pescatori. Le informazioni che vi sono contenute consentiranno di svolgere l’attività di pesca nel rispetto delle regole e per qualsiasi dubbio gli agenti della Polizia provinciale sapranno fornire i dovuti chiarimenti. Per chiedere informazioni, ma anche per segnalare ogni problema sull’attività di pesca o sullo stato dei corsi d’acqua, è possibile utilizzare il numero verde gratuito 800-216659.

Confido anche che la stagione 2012 sia caratterizzata da un proficuo rapporto di collaborazione delle Associazioni di categoria e di ogni singolo pescatore con gli agenti della Polizia provinciale e con le Guardie ittiche volontarie, ai quali è chiesto di svolgere innanzi tutto una funzione informativa e preventiva.

A tutti rivolgo un caloroso “in bocca al lupo” perché la stagione sia ricca di soddisfazioni.

Antonio Pettinari

Presidente della Provincia