ANAS riaprirà il cantiere sulla SP Pian Perduto

Dopo la sospensione invernale l’ANAS riaprirà il cantiere sulla SP Pian Perduto che collega Castelsantangelo a Castelluccio.

A seguito anche dei numerosi interventi e sollecitazioni da parte della Provincia nei confronti dell’ANAS e dello stesso Soggetto Attuatore Ing. Soccodato incontrato il 30 gennaio scorso dal Presidente presso Provincia, finalmente la prossima settimana riprenderanno i lavori di sistemazione della strada provinciale Pian Perduto sospesi nei mesi scorsi. La riapertura del cantiere è stata formalizzata dall’ANAS mercoledì 19 febbraio con apposito verbale alla presenza dell’Impresa.

Tale decisione è stata comunicata al Presidente Pettinari nel corso dell’incontro che si è tenuto
mercoledì pomeriggio presso il Compartimento ANAS di Ancona. La Provincia, pur dando atto
dell’impegno dell’ANAS ed in particolare del Soggetto Attuatore e dei suoi collaboratori,
nell’esecuzione dei numerosi interventi effettuati per il ripristino della viabilità provinciale, tuttavia durante tale incontro ha evidenziato che i ritardi verificatisi nella riapertura di alcune strade a tutt’oggi ancora interrotte specie nelle aree montane piu colpite, stiano producendo gravissime conseguenze per l’intero territorio.

Infatti i collegamenti rappresentano le condizioni primarie per la ricostruzione e ancora di piu per la ripresa di quelle comunità  All’incontro oltre al Presidente della Provincia accompagnato dal Dirigente dell’Ufficio Tecnico Ing. Alessandro Mecozzi erano presenti il Capo Compartimento Ing. Testaguzza, il RUP Ing: Nocera nonché il Direttore dei Lavori Ing. Morbidoni.

La Provincia ha preso atto della volontà sia dell’ANAS che dell’Impresa di procedere fin da subito all’esecuzione dei lavori per il completamento dell’opera ed ha ribadito che il tempo delle promesse e delle buone intenzioni e ampiamente scaduto.

 

Incontro per sistemazione viabilità Pian Perduto