Opportunità all’estero per i giovani

Tirocini formativi all’estero di 14 settimane per neolaureati disoccupati o in cerca di prima occupazione nel settore agro-alimentare e turistico.
Li prevede il progetto “Chain”, approvato dalla Giunta provinciale, che beneficerà di 147 mila euro finanziati nel quadro del Programma europeo di apprendimento permanente “Leonardo da Vinci”, oltre a 20 mila euro investiti dalla Provincia.
Il progetto, di cui la Provincia di Macerata è Ente capofila, prenderà il via in autunno.
“L’obiettivo – spiega il presidente Pettinari – è di promuovere la competitività e l’occupabilità dei giovani, sviluppando in particolare competenze nel campo delle risorse naturali, dei prodotti tipici e dell’agricoltura, un settore fortemente radicato nel nostro territorio ma provato dalla crisi economica e dalla tendenza delle giovani generazioni a rivolgersi ad altri ambiti produttivi e lavorativi”.
L’iniziativa rientra nelle diverse attività promosse dall’Ufficio Europa Integrato e Distribuito, costituito dalla Provincia insieme all’Università di Macerata, Università di Camerino, Camera di Commercio e Confindustria Macerata per realizzare un migliore coordinamento delle azioni svolte dai singoli Enti nella gestione delle politiche comunitarie e prepararsi ad affrontare al meglio le sfide del nuovo periodo di programmazione comunitaria 2014/2020.
Nell’ambito dell’Ueid, a luglio si sono già svolte due delle quattro giornate formative “Macerata 2020”, destinate ad una platea di qualificati partecipanti, e a settembre e ottobre avranno luogo gli ultimi due seminari negli Atenei di Camerino e Macerata. Inoltre è già stata presentata alla Commissione Europea una candidatura per agevolare la mobilità internazionale anche degli imprenditori locali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>