Un punto di riferimento per la nostra terra

Luigi Gentilucci è stato un punto di riferimento per il suo territorio per due motivi semplici ma fondamentali: lo amava e, amandolo, lo difendeva e valorizzava. Migliore amministratore non potrebbe desiderare una Comunità che, per la posizione geografica, per le difficoltà oggettive congiunturali e per natura stessa, troppo spesso deve subire disattenzioni, quando non addirittura dimenticanze, da parte del resto del territorio e, a volte, dalle stesse Amministrazioni pubbliche.
Oggi Luigi è stato strappato via da questa vita in maniera atroce e repentina, e con lui se ne va un uomo che ha sempre difeso, fieramente, i propri principi e valori, ma soprattutto quelli delle Comunità che rappresentava. Il territorio montano, ma tutta la nostra provincia, perde un uomo di valore, combattivo, attento, pronto ad agire per contribuire al miglioramento della sua terra e della sua gente. Questa terra così amena e, talora, così avara di soddisfazioni, è stata la sua patria e la sua ragione d’impegno civile. Caro Luigi, grazie per l’impegno che hai messo a disposizione per questo territorio.