IN PRIMO PIANO

Ultimati i lavori sulla rotatoria di Montecosaro

Sono stati completati i lavori di costruzione della rotatoria a Montecosaro all'uscita dello svincolo della superstrada lato Civitanova – Foligno. Dopo l'asfaltatura e l'esecuzione della segnaletica orizzontale, nei prossimi giorni verranno installati i guard rail. (Continua)

Pubblicato dalla Provincia l’avviso per la nomina dell’Organo di Controllo della TASK srl

La Provincia di Macerata ha pubblicato una avviso per la nomina dell’organo di controllo per la TASK srl di cui detiene la quota di maggioranza.
L’incarico avrà una durata triennale e riguarderà gli esercizi 2019-2020-2021.
Possono presentare la candidatura i soggetti singoli od associati e le società purché iscritti nel Registro dei Revisori Legali. (Continua)

La Provincia di Macerata: no all’impianto di recupero di fanghi biologici a Tolentino

Archiviata la richiesta della ditta Biorecovery di Falconara Marittima.

Oggi la Provincia di Macerata ha rigettato, con specifico provvedimento, l’istanza presentata dalla ditta Biorecovery S.r.l. con sede legale a Falconara Marittima (AN), finalizzata all’ottenimento dell’autorizzazione per la realizzazione di un impianto destinato al recupero di fanghi biologici tramite essiccamento e successiva termo valorizzazione, da ubicare in C.da Cisterna del Comune di Tolentino. (Continua)

Aperta al traffico solo di domenica la strada Castel Sant’Angelo – Castelluccio

Proseguono i lavori sulla Castel Sant’Angelo – Castelluccio il cui transito era stato reso possibile, per il solo periodo estivo e fino al 30 settembre,  nei giorni di sabato e domenica.
D’intesa con l’ANAS che ha la direzione dei lavori sui quattro cantieri aperti per la sistemazione dell’arteria in questione, è stato disposto, per il mese di ottobre, di consentire il transito soltanto la domenica. (Continua)

Il Tema del mese

Province. Basta mortificazioni

Molte le reazioni provocate dalle notizie comparse su alcuni organi di stampa secondo cui l’attuazione della Riforma Delrio comporterebbe oltre ventimila esuberi da ricollocare fra il personale delle Province. Fra queste, una delle più indignate è quella di Alessandro Pastacci, presidente nazionale dell’Upi. “Condivido pienamente la sua indignazione - dichiara Pettinari - ; è assurdo ed inopportuno l’annuncio di migliaia di esuberi e di spostamenti e trasferimenti senza avere ancora definito le nuove competenze delle Province, né tanto meno i criteri in base ai quali individuare le risorse umane, finanziarie e strumentali da trasferire”. (Continua)