IN PRIMO PIANO

Approvati 4 progetti di sistemazione di alcune strade provinciali

Questa mattina si sono tenute in Provincia 4 conferenze dei servizi convocate dall'ANAS, nel corso delle quali sono stati esaminati progetti di sistemazione di alcune strade provinciali: Gualdo – S. Angelo (reti paramassi), SP 59 “Lambertuccia” (S. Ginesio) (frana), SP 91 Pian di Pieca di Fiastra , SP 11/70 Piangiano di Treia . (Continua)

Lunedì 19 febbraio 2018: chiusura totale della Strada Provinciale 114 Santa Sperandia

La Provincia di Macerata comunica che, al fine di consentire alle forze di P.S. e dell’esercito di procedere alle operazioni di disinnesco di un ordigno bellico risalente al II Conflitto Mondiale, è ordinata la chiusura totale della Strada Provinciale 114 Santa Sperandia con divieto di transito veicolare e pedonale dal km 5+400 al km 6+900 per il giorno 19 febbraio 2018 dalle ore 10.00 fino a cessate esigenze (ord. n. 13 del 15.2.2018). (Continua)

Il Presidente della Provincia ha dato il benvenuto al nuovo Questore di Macerata Antonio Pignataro

Nell’incontro si è parlato delle diverse criticità post terremoto e dei recenti fatti criminosi che hanno coinvolto Macerata
Questa mattina, nella sede istituzionale dell’Ente, il Presidente della Provincia ha incontrato il nuovo Questore di Macerata Antonio Pignataro.
Da parte del Presidente sono state evidenziate le questioni che riguardano l’intero territorio provinciale ed in particolare sono stati esplicitati i problemi connessi all’emergenza terremoto e quanto sia importante, per le aree più colpite, tornare alla normalità con la ricostituzione delle stesse e la ripresa delle attività produttive che le hanno caratterizzate nel tempo. (Continua)

Al via i lavori del secondo e terzo lotto sulla provinciale Visso- Castel Sant’Angelo sul Nera

Opere di ripristino stradale per 5 milioni di euro in una delle aree più duramente colpite dal terremoto

Lunedi 29 gennaio verranno consegnati i lavori del secondo e terzo lotto riguardanti la Provinciale Visso – Castel Sant’Angelo sul Nera che attraversa una delle zone più duramente colpite dal terremoto del 26 e 30 ottobre 2016. (Continua)

Il Tema del mese

Province. Basta mortificazioni

Molte le reazioni provocate dalle notizie comparse su alcuni organi di stampa secondo cui l’attuazione della Riforma Delrio comporterebbe oltre ventimila esuberi da ricollocare fra il personale delle Province. Fra queste, una delle più indignate è quella di Alessandro Pastacci, presidente nazionale dell’Upi. “Condivido pienamente la sua indignazione - dichiara Pettinari - ; è assurdo ed inopportuno l’annuncio di migliaia di esuberi e di spostamenti e trasferimenti senza avere ancora definito le nuove competenze delle Province, né tanto meno i criteri in base ai quali individuare le risorse umane, finanziarie e strumentali da trasferire”. (Continua)